Serie tv Anime

Eccoci alla terza puntata dello speciale Covid-19! Dopo le serie tv crime, ho deciso di tornare a parlare di qualcosa di più leggero e frizzantino. Perciò, mi sono detto, perché non parlare di alcune delle migliori serie anime – cartoni animati mai passate sui nostri schermi?

Ecco a voi la mia personalissima classifica!

Rick & Morty

Partiamo subito a razzo con una delle serie anime più divertenti e irriverenti degli ultimi anni! Rick & Morty è un’opera animata adatta a chiunque voglia farsi quattro risate davanti alla televisione e godersi un pò di sana ironia. La storia si focalizza sulle (dis)avventure di Morty in compagnia del suo geniale quanto crazy nonno Rick, il quale lo trascinerà in giro per le galassie a risolvere i problemi creati dai suoi fantascientifici gadget.

Per i più anzianotti, come il sottoscritto, Rick & Morty è una grandiosa parodia animata di Ritorno al futuro e riprende la storyline di base del film arricchendola di sano umorismo (un po’ black)! Non potrete che amarla!

I Simpson

Probabilmente la serie anime più famosa al mondo. I Simpson sono la serie iconica degli anni ’90 e dei primi anni 2000, dando il la a quella particolare comicità satirica che ha prodotto opere straordinarie come I Griffin, American Dad, Futurama e Rick & Morty.

Il successo di questa serie anime ha portato alla comparsa di centinaia di vip in versione animata e ha saputo mantenere per ben 30 anni la sua fan base attaccata agli schermi sapendo ironizzare in maniera unica sugli eventi e i cambiamenti avvenuti nella vita reale.

Questa famiglia, infatti, è la portavoce dei pregi e dei difetti della società contemporanea (in particolare, americana) e proprio questa vena umoristica le ha permesso di continuare ad andare in onda per tutto questo tempo.

I Simpson è la serie perfetta per chi ama la satira sottile e vuole divertirsi in maniera spensierata. Se siete poi dei veri appassionati di record e/o di profezie… beh, avrete ciò che desiderate! Una piccola sintesi la potete trovare anche su questo articolo di Grazia sulle 10 cose che probabilmente non conoscete dei Simpson.

I Griffin

Ecco a voi la mia serie anime americana preferita (al pari solo di Rick & Morty). I Griffin può essere vista come un “I Simpson” portati all’estremo. Nata dalla mente geniale di Seth MacFarlane, si tratta di una rappresentazione dissacrante della famiglia americana e dei suoi peggiori difetti. I Griffin hanno uno humor demenziale e, soprattutto, ad alto tasso satirico, tanto che nel 2002 fu sospesa, ma, grazie allo sforzo dei fan, Fox decise di riprenderne la produzione e ancora oggi risulta essere una delle serie anime più apprezzate.

I Griffin è la serie giusta per voi se non avete problemi con del sano umorismo tagliente e soprattutto se volete apprezzare la grandezza di una persona come Seth, che, per la cronaca, è sceneggiatore, doppiatore, comico, regista, produttore, attore, showman, animatore, disegnatore e cantante.

Bojack Horseman

Se amate le serie anime satiriche, ma con una profonda attenzione a tematiche importanti come la depressione e gli abusi autodistruttivi, allora Bojack Horseman è la serie che fa al caso vostro.

Proprio come le precedenti serie anime citate, Bojack nasce come una rappresentazione satirica del mondo hollywodiano e mira proprio a ironizzare sul mondo delle celebrities e dell’industria cinematografica. A differenza delle precedenti, però, questa serie anime ha una profondità e un malessere latente che vi lasceranno molto più con i piedi per terra rispetto a serie come “I Griffin”.

Per alcuni tratti, Bojack ricorda molto Californication e, quindi, una serie divertente sì, ma con certi elementi molto toccanti e profondi che vi conquisteranno e vi faranno magari ridere, ma sempre con un certo velo di tristezza e di rabbia.

Bojack non fa solo della pura satira, ma ti scava dentro psicologicamente andando a parlare con il tuo io inconscio e i suoi dubbi e incertezze.

Se cercate quindi una serie anime divertente ma non banale, allora Bojack fa al caso vostro!

One Piece

Ragazzi, qua si entra dritti nella storia delle serie anime. Sono un pò di parte dato il mio amore incondizionato per il mondo nipponico e per i manga/anime, ma nessuno può perdere quella che è, a tutti gli effetti, l’opera animata più longeva a livello asiatico (e ancora oggi la più amata).

Probabilmente conosciuta da tutti, One Piece racconta la storia di Ruffy, un giovane ragazzo “fruttato” (i frutti sono particolari cibi che donano dei poteri a chi li ingerisce) che parte alla conquista dei sette mari per diventare il re dei pirati!

Questo anime, insieme ad altri come Naruto, Bleach, ecc., è diventato un best seller di fama mondiale che ancora oggi appassiona i suoi lettori con le avventure del giovane cappello di paglia e della sua ciurma.

In questa serie anime (come in diversi altri manga alla fine) dietro a una superficiale leggerezza si nascondono tematiche importanti e profonde, come il razzismo, il rispetto e l’amicizia (sempre un tema cardine nella serie).

Cosigliatissima a prescindere da tutto (soprattutto ora che a quanto pare arriverà anche su Netflix!), ma preparatevi ad un lungo viaggio: rivedere l’intero anime può richiedere molti mesi.

The Seven Deadly Sins

Ecco qua la mia serie anime preferita direttamente dall’estremo oriente. The Seven Deadly Sins è il manga che più mi ha colpito negli ultimi tempi, grazie a una storia decisamente interessante e che prende spunto da personaggi conosciuti a molti (Re Artù, Camelot, Merlino), ma aggiungendovi elementi originali, come la storia della guerra fra demoni e le altre razze (elfi, giganti, angeli e umani).

Una storia che parla di amori, amicizie, segreti e maledizioni che vi conquisterà grazie a personaggi disegnati e caratterizzati divinamente.

Bonus: tutte le serie anime anni ’80

Ah ragazzi quanti ricordi! In questa particolare lista non potevano mancare tutti gli anime usciti nei decenni ’80/’90 e che hanno riportato in auge questa arte unica nel suo genere.

Tutti nel loro passato hanno una particolare serie anime che gli è rimasta impressa nel cuore e che difficilmente dimenticheranno. Che siano i Cavalieri dello zodiaco o l’uomo tigre o Holly e Benji o qualsiasi altra opera non fa la differenza. Tutti meritano di poter tornare bambini e riassaporare le gioie e i dolori che questi cartoni animati ci hanno regalato.

E a voi piace questo genere? Qual è la vostra serie tv anime preferita? Scrivetecelo nei commenti! In questo difficile periodo, spero che la mia lista di anime possa avervi ridato un po’ di sorriso. Alla prossima puntata! Spoiler: mondo fantasy!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.